Slovak Ministry of Finance

Il Serviço de Regulação e Inspeção de Jogos regola i casinò dal vivo in Portogallo. La nazione è tra le prime nell'Unione Europea a legalizzare completamente il gioco d'azzardo online. Mentre diversi paesi europei devono ancora approvare una legislazione che legalizzi completamente i casinò dal vivo, il Portogallo lo ha fatto nel 2015. Ha consentito ai casinò internazionali di qualificarsi per una licenza nel paese. Il potenziale denaro proveniente dalle entrate fiscali è la motivazione principale per l'attuale scena del gioco d'azzardo legale.

Il paese ha una delle aliquote fiscali sulle scommesse più alte del mondo, al 44%. La maggior parte delle regole sono state messe in atto per impedire alle persone di essere truffate o sfruttate da attività illegali.

Casinò dal vivo concessi in licenza da SRIJInformazioni sulla licenza SRIJNota per chi cerca la licenza
Casinò dal vivo concessi in licenza da SRIJ

Casinò dal vivo concessi in licenza da SRIJ

In Portogallo, questa licenza è molto popolare. Il governo portoghese gestisce anche molti casinò dal vivo e collabora con diverse organizzazioni private di gioco d'azzardo basate sul web. La licenza può essere ottenuta da qualsiasi casinò dal vivo che soddisfi gli standard. Il paese ha deciso di concedere licenze di casinò internazionali e lo ha fatto per un certo numero di essi.

Tuttavia, molti casinò dal vivo stanno riconsiderando le loro operazioni nel paese a causa delle tasse astronomiche del governo. Nonostante ciò, ci sono già molte cose in corso nel settore e continuerà a crescere a causa delle leggi meno rigide che vengono modificate per adattarsi a un settore in rapida crescita.

Le organizzazioni non caritatevoli non sono autorizzate a tenere tali giochi a meno che non siano organizzati per uno scopo promozionale specifico. Il governo portoghese ha rilasciato licenze a diversi casinò sul territorio del paese. Esistono diverse zone di gioco in tutto il paese. Nella maggior parte delle zone di gioco, può operare un solo casinò. Il governo portoghese ha anche imposto un limite di età per entrare e giocare nei casinò. Le leggi locali puniranno qualsiasi condotta criminale relativa alle attività di gioco d'azzardo nel paese.

Casinò dal vivo concessi in licenza da SRIJ
Informazioni sulla licenza SRIJ

Informazioni sulla licenza SRIJ

Le licenze triennali sono disponibili e possono quindi essere richieste in qualsiasi momento. Poiché nuovi casinò dal vivo entrano regolarmente nel mercato, l'agenzia di regolamentazione SRIJ ne ha finora concessi diversi licenze.

I giocatori sono inoltre tenuti a unirsi a piattaforme autorizzate a cui è stata concessa una licenza dall'organismo di regolamentazione. I giocatori devono anche essere maggiorenni e astenersi da attività illegali come il riciclaggio di denaro. In tutte le forme di gioco d'azzardo su Internet, l'età legale è 18 anni. Il mancato rispetto di questa legge può comportare il perseguimento degli scommettitori. Le vincite del gioco d'azzardo sono tassate e tutti i giocatori che vincono nei casinò online devono denunciare le proprie vincite al governo.

Il Portogallo è diventato una destinazione di gioco a tutti gli effetti. La maggior parte delle forme di casinò dal vivo di tutto il mondo sono approvate. I giocatori possono anche unirsi ai casinò offshore, offrendo al settore una grande varietà. Il paese ha anche stretto partnership con operatori di giochi in altre parti del mondo, consentendo a tutti i tipi di oggetti da casinò di entrare nel mercato.

Informazioni sulla licenza SRIJ
Nota per chi cerca la licenza

Nota per chi cerca la licenza

Prima di cercare una licenza per eseguire a casinò dal vivo piattaforma, gli operatori interessati devono soddisfare tutti gli standard SRIJ. Le entità autorizzate hanno soddisfatto tutti gli standard di affidabilità legale. Il servizio di regolamentazione e ispezione del gioco d'azzardo è anche incaricato di ispezionare, regolamentare e rivedere le piattaforme di scommesse su Internet. Quando i fornitori violano i termini delle loro licenze, rischiano che le loro licenze vengano revocate.

Nota per chi cerca la licenza