Novità

August 11, 2023

I legislatori italiani concedono l'approvazione per la fase iniziale delle riforme del gioco d'azzardo

Alessandra Rossi
WriterAlessandra RossiWriter
ResearcherRajesh NairResearcher

Il Senato italiano ha approvato la prima fase della prevista revisione della regolamentazione del gioco d'azzardo. I parlamentari hanno votato per approvare l'adozione della legge sulla delega fiscale, aprendo la strada a una profonda riforma delle leggi sul gioco d'azzardo in Italia.

I legislatori italiani concedono l'approvazione per la fase iniziale delle riforme del gioco d'azzardo

In base alla nuova legislazione, il paese riconosce che l'industria del gioco d'azzardo necessita di una ristrutturazione della tassazione e dell'implementazione di nuovi meccanismi di protezione dei giocatori. L'idea è quella di creare un ambiente più trasparente e responsabile.

Il governo dentro Italia ha tentato senza successo di modificare la regolamentazione del settore del gioco d'azzardo. Consecutivi cambiamenti di regime e altre perturbazioni hanno ostacolato le proposte di modifica della legge. È interessante notare che questa sarà la quarta volta che il governo cercherà di rivedere le leggi sul gioco d'azzardo.

I piani per modificare le leggi sul gioco d'azzardo hanno iniziato a prendere piede nel marzo 2023 dopo il Consiglio dei ministri ha approvato la Legge sulla Delega Fiscale rivedere il sistema fiscale. Poi, a luglio, la Camera dei deputati ha approvato il regolamento per aprire la strada a una discussione in Senato. Contestualmente, il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha nominato il Vice Ministro Maurizio Leo a capo di una delegazione speciale per sviluppare le riforme di modernizzazione del mercato italiano del gioco d'azzardo.

Ora che il quadro per le modifiche normative è in vigore, il governo ha nominato Mario Lollobrigida, responsabile del gioco presso l'Agenzia delle dogane e dei monopoli (ADM), che guiderà la fase successiva del processo legale. Il governo spera di ricevere una bozza dei decreti legislativi dall'ADM entro il 20 settembre.

Il primo passo per modernizzare l'industria del gioco d'azzardo in Italia sarà quello di rinnovare il sistema fiscale esistente. Il governo cerca anche di adottare una serie unificata di regolamenti per supervisionare gli stabilimenti di gioco nelle 20 regioni del paese.

Inoltre, l'ADM esaminerà e aggiornerà gli standard di protezione dei giocatori. L'organismo dovrebbe fornire raccomandazioni nelle seguenti aree:

  • Il nuovo palo limita le sedi terrestri e casinò online dal vivo
  • Pagamenti della macchina
  • Formazione obbligatoria del personale
  • Divieto di scommesse sportive su attività che coinvolgono minori

Secondo il governo, è essenziale dare la priorità al rinnovamento del programma di autoesclusione. Il governo ritiene che questo programma sia vitale per proteggere i giocatori vulnerabili di giochi da casinò e scommettitori sportivi. 

In una dimostrazione di sostegno alle modifiche normative, Maurizio Leo e l'amministrazione Meloni hanno sottolineato il valore dell'industria del gioco d'azzardo, rilevando che contribuisce con 11 miliardi di euro all'anno al governo e impiega circa 150.000 persone.

About the author
Alessandra Rossi
Alessandra Rossi
About

Alessandra, con il suo acuto intelletto e una profonda apprezzamento per le arti, traduce senza sforzo il mondo dei casinò online per il pubblico italiano. Cresciuta tra le vivaci strade di Napoli, è una fusione di sofisticazione culturale e conoscenza tecnologica all'avanguardia.

Send email
More posts by Alessandra Rossi

Ultime novità

Quali nuovi tipi di bonus dovremmo aspettarci dai casinò online dal vivo nel 2024
2024-01-10

Quali nuovi tipi di bonus dovremmo aspettarci dai casinò online dal vivo nel 2024

Novità